Nomi nuovi Matera: Sosa (Alessandria) e Curcio (Andria), si tratta

Ph Fidelis Andria e Alessandria Calcio
Ph Fidelis Andria e Alessandria Calcio
- 40583 letture

Come riportato da Antonio Mutasci sull'edizione odierna del Quotidiano del Sud, il Matera ha messo fortemente nel mirino due giocatori: il difensore Cristian Sosa dell'Alessandria e l'esterno tuttofare a centrocampo Felipe Curcio della Fidelis Andria. Entrambe le trattative sarebbero in fase avanzata, col tutto che potrebbe essere collegato alla cessione di Di Lorenzo ad una squadra di Serie A (il Sassuolo era in pole, ma nelle ultime ore pare esser avanzata un'altra compagine a sorpresa), trattativa che porterebbe cash fresco nelle casse lucane.

Per Sosa, una carriera tra Serie B e Serie C con le maglie di Taranto, Gallipoli, Cittadella, Venezia e le ultime tre stagioni da protagonista ad Alessandria. Il classe '85 sarebbe alla ricerca di una nuova avventura, e avrebbe trovato con gli operatori di mercato biancazzurri un accordo di massima: si attende che tutto venga formalizzato. Salvo stop dell'ultim'ora, è lui il tassello individuato da Columella per completare la difesa del Matera, che con Stendardo o De Franco e Mattera sarebbe di tutto rispetto. Felipe Curcio, classe 1993 cresciuto in Brasile nell'Atletico Paranense e girovago in Puglia in Italia tra Foggia, Martina Franca e Andria più l'esperienza alla Lupa Roma, è l'elemento duttile che farebbe al caso di Auteri, voglioso di utilizzarlo sulle fasce ma anche centralmente: da Andria lo danno per intoccabile, sta di fatto che l'opzione Matera attrae parecchio per motivi tecnici ed economici. I Leoni Azzurri, dal canto loro, per liberare il brasiliano potrebbero chiedere a Columella di riaprire ad un ipotetico ritorno ad Andria del fantasista barese Nicola Strambelli, che nel frattempo ha ricevuto un importante rilancio dal Padova. Si attendono novità nelle prossime ore, il mercato del Matera bolle sospinto anche dalle temperature estive di quest'ultimi giorni. 

© Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta I Am Calcio Matera.

Giovanni Colucci