Bisceglie-Juve Stabia 1-0: l'autogol di Redolfi condanna le vespe

Bisceglie-Juve Stabia 1-0
Bisceglie-Juve Stabia 1-0
- 71060 letture

Tre punti e Lecce diventa solo un ricordo: grazie ad un autorete di Redolfi, il Bisceglie supera di misura la Juve Stabia, conquistando una vittoria tanto prestigiosa quanto pesante.

CRONACA: Primo squillo nerazzurro al 9', con Jurkic che calcia a lato sugli sviluppi di un calcio piazzato. Poi Partipilo ci prova in due occasioni tra il 14' ed il 16', ma senza fortuna. L'episodio decisivo proprio al tramonto della prima frazione: Redolfi devia nella propria porta un traversone di Lugo Martinez, nulla da fare per Branduani.

Nella ripresa campani al tiro con Mastalli al 50', palla alta. Al 62' pericolosa conclusione di Strefezza, la sfera esce alta di poco. All'80' vespe in 10 per l'espulsione di Redolfi (giornataccia per lui) , con il Bisceglie che sfiora il 2-0 con Azzi.

I nerazzurri salgono a 10 punti, irrompendo in piena zona playoff. Battuta d'arresto per la Juve Stabia, che non riesce ad avere continuità di risultati in questo avvio di stagione.

BISCEGLIE-JUVE STABIA 1-0

Bisceglie: Crispino, Migliavacca, Petta, Jurkic, Giron, Lugo Martinez, Vrdoljak, Risolo, Montinaro (dal 53' Gabrielloni), Jovanovic, Partipilo (dal 53' Azzi). Allenatore: Nunzio Zavettieri. A disposizione: Vassallo, Raucci, Diallo, Toskic, D'Ancora, Delic, Delvino, Boljat, Markic, Alberga.

Juve Stabia: Branduani, Allievi, Nava, Simeri (dal 79' D'Auria), Redolfi, Crialese, Viola, Strefezza (dall'81' Costantini), Lisi (dal 69' Canotto), Mastalli, Calò (dal 57' Paponi). Allenatore: Ciro Ferrara. A disposizione: Bacci, Dentice, Morero, Awua, Capece, Gaye, Matute, Bachini.

Arbitro: Riccardo Annaloro di Collegno.

Assistenti: Fernando Cantafio di Lamezia Terme, Gaetano Massara di Reggio Calabria.

Reti: 44' Redolfi (autogol).

Ammoniti: 38' Calò, 51' Allievi, 76' Migliavacca. Espulsi: 80' Redolfi

Sabino Aduasio