Tutti gli squalificati dall'Eccellenza alla Prima Categoria

I provvedimenti del Giudice Sportivo
I provvedimenti del Giudice Sportivo

Il Giudice Sportivo del Comitato Regionale Puglia della Lega Nazionale Dilettanti, Avv. Angelo Maria Romano, assistito dal rappresentante dell’A.I.A., Sig. Pasquale Cariello (Delegato del CRA Puglia), nella seduta del 2/10/2018, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

CAMPIONATO ECCELLENZA

GARE DEL 27/ 9/2018

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

CAPPELLETTI RAFFAELE

(ALTO TAVOLIERE SAN SEVERO)

 

 

 

GARE DEL 30/ 9/2018

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA'

AMMENDA

Euro 200,00 BRINDISI FOOTBALL CLUB Propri tifosi accendevano tre fumogeni sugli spalti (1^ RECIDIVA).

A CARICO DI ALLENATORI

SQUALIFICA FINO AL 15/10/2018

SANGIRARDI GIUSEPPE

(VIGOR TRANI CALCIO)

 

 

 

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

MERITO JAIME LEON

(BRINDISI FOOTBALL CLUB)

 

CAMASTA MATTEO

(VIGOR TRANI CALCIO)

.

CAMPIONATO PROMOZIONE

GARE DEL 30/ 9/2018

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

PREANNUNCIO DI RECLAMO

GARA DEL 30/ 9/2018 TRULLI E GROTTE - RINASCITA RUTIGLIANESE

Preso atto del preannuncio di reclamo da parte della Società A.S.D.RINASCITA RUTIGLIANESE si soprassiede ad ogni decisione in merito. Nel relativo paragrafo, di seguito, si riportano i provvedimenti disciplinari assunti a carico di tesserati per quanto in atti.

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA'

AMMENDA

Euro 400,00 TAURISANO 1939

Propri sostenitori durante la gara accendevano due fumogeni; successivamente lanciavano due bottiglie piene d'acqua sul terreno di gioco senza colpire alcuno; durante il secondo tempo attingevano con acqua la schiena e i pantaloncini dell'Arbitro.

Euro 200,00 UGENTO Propri sostenitori lanciavano sul terreno di gioco una pietra di piccole dimensioni senza colpire alcuno.

Euro 50,00 TRULLI E GROTTE la doccia nello spogliatoio arbitrale risultava non funzionante.

AMMONIZIONE E DIFFIDA

SPORTING APRICENA Per ritardata presentazione squadra in campo.

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 31/12/2018

SPAGNOLO ANTONIO

(SALENTO FOOTBALL)

 

 

 

Al 15' del 2º tempo, allontanato a causa delle proteste, si avvicinava all'Arbitro proferendo frasi gravemente irriguardose. A fine gara, si avvicinava all'Arbitro negli spogliatoi tenendo comportamento gravemente antisportivo e minaccioso.

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 4/11/2018

VITTO GIUSEPPE

(NORBA CONVERSANO)

 

MANUPPELI FELICE

(SPORTING APRICENA)

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 15/10/2018

PAGANO ANDREA

(BRILLA CAMPI)

 

 

 

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E

PERRONE ANDREA

(CAROVIGNO CALCIO)

 

CESAREO ANDREA

(SPORTING APRICENA)

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

VINCENTI MARCO

(A. TOMA MAGLIE)

 

COLUCCI FABIANO

(MARTINA CALCIO 1947)

FLORIS STEFANO

(NUOVA SPINAZZOLA)

 

 

 

.

CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA

GARE DEL 23/ 9/2018

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

GARA DEL 23/ 9/2018 SPORT LUCERA - NUOVA DAUNIA FOGGIA 1949

Il Giudice Sportivo;

esaminati gli atti ufficiali;

rilevato che con preannuncio a mezzo fax, seguito da tempestivo reclamo - ritualmente notificato alla controinteressata, l'A.S.D. NUOVA DAUNIA FOGGIA 1949 chiedeva di applicare a carico dell'A.S.D. SPORT LUCERA la sanzione sportiva della perdita della gara con il risultato di 0 - 3 in proprio favore.

Deduceva la presunta posizione irregolare del giocatore TADILI KHALID (26/01/1992) alla data della disputa della gara (23/09/2018).

Dalla documentazione acquisita dall'Ufficio Tesseramenti di questo Comitato Regionale è emerso che il tesseramento ha avuto luogo in data 21/09/2018.

Tanto premesso

DELIBERA

1) di rigettare il reclamo proposto dall'A.S.D. NUOVA DAUNIA FOGGIA 1949 e, per l'effetto, di confermare il risultato conseguito sul campo di 3 - 2 in favore dell'A.S.D. SPORT LUCERA;

2) di addebitare la tassa reclamo sul conto dell'istante.

GARE DEL 30/ 9/2018

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 11/10/2018

GUARRAZZI VINCENZO DIEGO

(MEMORY CAMPI)

 

 

 

A CARICO DI MASSAGGIATORI

SQUALIFICA. FINO AL 11/10/2018

LIACI SANDRO

(VEGLIE)

 

ESPOSITO ANTONIO

(VIRTUS LECCE)

A CARICO DI ALLENATORI

SQUALIFICA FINO AL 11/10/2018

PALESE COSIMO

(RAGAZZI SPRINT CRISPIANO)

 

 

 

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

VERRI ANDREA

(ATLETICO VEGLIE)

 

DETTU MATTIA

(CALCIO SOLETO)

DE VINCENZO ANTONIO

(CITTA DI MASSAFRA)

 

CAGGIANO SIMONE

(FOGGIA INCEDIT)

DI BARI MIRKO

(IDEALE BARI)

 

MERICO VINCENZO

(S.VITO)

CAZZETTA MARCO

(SANARICA)

 

PICCOLINO PAOLO

(SOCCER MODUGNO)

PALADINI STEFANO

(VIRTUS LECCE)

 

 

 

.

COPPA ITALIA PROMOZIONE

GARE DEL 20/ 9/2018

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

GARA DEL 20/ 9/2018 NORBA CONVERSANO - TRULLI E GROTTE

Il Giudice Sportivo;

esaminati gli atti ufficiali;

rilevato che con tempestivo reclamo inviato a mezzo fax il 21/09/2018, l'A.S.D. TRULLI E GROTTE chiedeva di applicare a carico del NORBA CONVERSANO la sanzione sportiva della perdita della gara con il risultato di 0 - 3 in suo favore, per la posizione irregolare del calciatore TRIOZZI GIUSEPPE.

In base al contenuto del reclamo, a seguito della finale di Coppa Puglia del 12/04/2018, tale tesserato del NORBA CONVERSANO era stato squalificato per una gara per recidività in ammonizioni (4^ ammonizione).

Tale sanzione non era stata scontata, poiché il TRIOZZI era stato schierato in occasione della prima gara di Coppa Italia di Promozione della stagione sportiva 2018/2019.

Osserva questo Giudice Sportivo che il ricorso è fondato, risultando documentalmente provato che il TRIOZZI GIUSEPPE non ha scontato tale squalifica, in conformità a quanto previsto dall'art. 22 comma 6 C.G.S.

Pertanto

DELIBERA

1) di accogliere il reclamo proposto dall'A.S.D. TRULLI E GROTTE e, per l'effetto, di comminare all'A.S.D. NORBA CONVERSANO la sanzione sportiva della perdita della gara con il risultato di 0 - 3.

2) di non addebitare la tassa reclamo, stante l'accoglimento del medesimo.

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA'

PERDITA DELLA GARA

NORBA CONVERSABO

Vedi delibera.

.

CORTE SPORTIVA DI APPELLO

La Corte Sportiva di Appello Territoriale, presieduta dall’Avv. Angelo LO VECCHIO MUSTI con la partecipazione dell’Avv. Giancarlo DE PEPPO e dell’Avv. Giuseppe Ciarli CONTE, nella riunione del 1 Ottobre  2018, ha adottato i seguenti provvedimenti:

CAMPIONATO PROMOZIONE

GARA: A.S.D. SAN MARCO – A.S.D.VIGOR MOLES del 16/9/2018 (Reclamo della A.S.D. SAN MARCO in opposizione ai provvedimenti disciplinari adottati dal Giudice Sportivo a carico deL massaggiatore TANCREDI Giuseppe di cui alla delibera riportata sul Comunicato Ufficiale n. 21 in data 20/09/2018 del Comitato Regionale Puglia).

Esaminati gli atti ufficiali;

letto il reclamo a margine citato;

effettuati i necessari accertamenti

rilevato che quanto dedotto dalla reclamante non ha trovato conferma negli atti ufficiali;

ritenuto che la sanzione inflitta dal Primo Giudice si appalesa adeguata agli atti di violenza attribuiti al massaggiatore TANCREDI Giuseppe.

P.Q.M.

Delibera

Respingersi il reclamo proposto dalla società A.S.D. SAN MARCO e per l’effetto addebitarsi la relativa tassa sul conto della stessa come richiesto.

Francesco Beccia