UC Bisceglie: secco ko in Coppa contro il Corato

UC Bisceglie
UC Bisceglie

Terza sconfitta nelle ultime quattro gare tra campionato e coppa per l’Unione Calcio Bisceglie, battuta per 3-0 dal Corato nel match d’andata dei quarti di finale di Coppa Italia riservata alle squadre d’Eccellenza.

Mister De Francesco deve fare a meno degli squalificati Albrizio, Caprioli, Losacco e dell’infortunato Bufi affidandosi a Lullo tra i pali, linea difensiva composta da Quacquarelli, Quercia, Palumbo, Altares, a centrocampo Mastropasqua, Kopunek, D’Addato e Papagni.  In attacco, così come alla prima contro il Terlizzi, spazio alla coppia Gabbino  De Mango.

Come da previsione la gara è abbastanza tattica ed infatti, per annotare la prima azione bisogna aspettare il 14’ quando De Mango, tutto solo, manda alto da posizione invitante. Sei minuti dopo, il Corato passa in vantaggio; Manzari mette al centro per Morra la cui conclusione viene respinta da Lullo, si avventa sulla sfera Sisalli che in spaccata deposita in rete. Il gol siglato incoraggia i padroni di casa ed al 23’ ci vuole un prodigioso intervento di Lullo su Manzari mentre al  31’ l’ex Bitonto lascia partire un diagonale che termina di poco a lato alla sinistra del portiere azzurro. Al 39’ si ripete ancora il duello Manzari – Lullo con l’attaccante del Corato che lascia partire un lob ben smanacciato in corner dall’estremo difensore dell’Unione Calcio. Sul susseguente calcio d’angolo, battuto da Sisalli, Manzari anticipa tutti e con un preciso colpo di testa, mette la sfera in rete.

In apertura di ripresa, Manzari va vicino alla doppietta trovando l’opposizione di Lullo mentre al  4’ Monteduro porta il Corato sul 3-0 con una conclusione dal limite. Al 11’ l’Unione si rende pericolosa con Kopunek che impegna Leuci con una conclusione dalla distanza. Il Corato pigia sull’acceleratore ed al 15’ ci vuole un reattivo intervento di Lullo per negare la doppietta a Manzari.  Successivamente il match cala di intensità ed al 35’ Leuci si supera sul colpo di testa di Gabbino.  

L’Unione Calcio per accedere in semifinale, dovrà effettuare un’autentica impresa nella gara di ritorno che si disputerà al “Di Liddo” giovedì 18 ottobre. Per quanto concerne il campionato, domenica 7 ottobre, gli azzurri ospiteranno sul sintetico dell’impianto biscegliese il Mesagne.  

CORATO – UNIONE CALCIO  3-0   (p.t. 2-0)

CORATO: Leuci, Monteduro, Sisalli (23’s.t.Diagne), Santoro, Colangione, Anaclerio, Zinetti, Bonabitacola, Manzari (38’s.t. Petitti), De Santis, Morra. A disp: D’Angelo,Loseto, Asselti, Piarulli, Marcellino, Sguera, De Vivo. All: Castelletti

UNIONE CALCIO: Lullo, Quacquarelli, Quercia, Mastropasqua, Palumbo (12’Addario), Altares (1’s.t. de Giosa), Papagni (42’s.t.Cafagna), D’Addato (33’s.t. Binetti), Gabbino, Kopunek (12’s.t. Colella), De Mango. A disp: Napoletano, Goffredo, Padalino, Fata. All: De Francesco

MARCATORI: 20’p.t. Sisalli (C), 42’ Manzari (C); 4’s.t. Monteduro (C)

AMMONITI: Palumbo (U), Zinetti (C), Manzari (C)

ARBITRO: Salomone (Bari). ASSISTENTI: Denisov (Bari), Fracchiolla (Bari)

Ufficio Stampa Unione Calcio Bisceglie

La Redazione