Canosa: domani vittoria a tavolino contro il Palo del Colle

Canosa Calcio (ph. Lucia Melcarne)
Canosa Calcio (ph. Lucia Melcarne)

Dopo aver vinto il delicatissimo match di Stornarella con il risultato di 1-2 grazie ad un’ottima prestazione corale, sarà una domenica di riposo quella che attende i ragazzi di mister Gianluigi Trallo, visto e considerato la vittoria a tavolino che arriverà in seguito al ritiro dal campionato del Palo Del Colle.

Sarà l’occasione per riposarsi e recuperare tutte le energie spese fino a questo momento , cercando al contempo di migliorare la condizione fisica di qualche acciaccato che potrà essere utile alla causa canosina nel proseguo della stagione. Espugnare lo “Scirea” di Stornarella non era di certo facile, ma i rossoblù alla fine dei novanta minuti hanno ampiamente dimostrato di essere la terza forza del campionato in quanto tanta è stata la concentrazione, la grinta e il sacrificio che i giocatori hanno concentrato durante il match. Grande è stato anche il tifo che ha accompagnato il Canosa in terra stornarellese se si considera la quantità di simpatizzanti dal quale è stata seguita. Le aspettative intorno a questa squadra sono tante e si aspetta il miglior Lasalandra per innalzare il tasso di tecnica, estro ed esperienza.

Nel frattempo però, si aspetta da qui a quindici giorni la decisione del giudice sportivo in merito al controricorso operato dalla società canosina a seguito dei tre punti persi a tavolino. Il match in questione è Manfredonia-Canosa terminata con il risultato di 0-3; l’auspicio di tutti è che il giudice sportivo possa verificare in maniera definitiva e concreta, la bontà e la veridicità delle prove che il Canosa ha potuto inserire nel controricorso. Questo aspetto è di fondamentale importanza perché nel caso in cui venissero dati di nuovo i tre punti, i nostri beniamini si ritroverebbero terzi in solitaria a quota 35 punti, distanziando così sia lo Stornarella che il Borgorosso Molfetta. Leggermente diversa sarebbe la classifica senza l’accoglimento del controricorso, con il Canosa quarto a 32 punti ma con la certezza di aver in tasca già i tre punti di domenica rispetto al Borgorosso terzo a più uno sui canosini e allo Stornarella quinto ma trentadue punti come i rossoblù.

Ci sarà da aspettare ,ma nel frattempo diamo un occhio della 17a giornata del Campionato di Prima Categoria girone A, che vede fra gli altri lo Stornarella e il Borgorosso Molfetta far visita rispettivamente al Manfredonia seconda forza di questo campionato e allo Sport Lucera in due match non facili e pieni di insidie. La Sly United sarà di scena fra le mura amiche contro l’Andria mentre completano il programma di giornata Modugno- Ideale Bari, Molfetta- Nuova Daunia, Gioventù Calcio- Manfredonia e Foggia Incedit- Real Sannicandro. Per gli amanti delle statistiche a metà campionato il miglior rendimento casalingo è detenuto dal Borgorosso Molfetta con otto vittorie su otto fra le mura amiche ( Canosa 4° con 5 vittorie,1 pareggio e 1 sconfitta), mentre il miglior rendimento esterno è quello della Sly con otto vittorie e un pareggio su nove partite disputate( Canosa quarto con 5 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte). Concludiamo con i numeri riguardanti le reti realizzate e le reti subite con la Sly United che comanda queste speciali classifiche con 65 gol fatti e 6 reti subite e con i nostri beniamini rispettivamente quinti con 29 reti e terzi con 16 reti, considerando però la non ancora definitiva decisione del giudice sportivo sui tre punti di Manfredonia- Canosa.

Sabino Del Latte

 

 

La Redazione

Leggi altre notizie:CANOSA