F. Andria, Favarin: "Non siamo sereni. Ora testa bassa e pedalare" - I AM CALCIO BAT

F. Andria, Favarin: "Non siamo sereni. Ora testa bassa e pedalare"

Giancarlo Favarin
Giancarlo Favarin
BatSerie D Girone H

Pesante sconfitta per la Fidelis Andria, caduta al "Degli Ulivi" per mano del Nardò: è la terza sconfitta consecutiva per i federiciani.

Queste le parole di mister Favarin nel postpartita: "In questo momento abbiamo perso tranquillità, il fatto di non ottenere risultati ci lascia dei problemi, la partita di oggi ne è l'esempio. I buoni propositi durante la settimana è facili averli ma quando comincia contare il risultato, in questo momento, troviamo difficoltà. Abbiamo trovato una squadra che ha giocato come doveva giocare, noi abbiamo trovato difficoltà anche nel fare le cose semplici, soffrendo le loro ripartenze. Gli epsiodi non girano mai dalla parte nostra, ci manca la serenità . Probabilmente in questo momento la squadra può dare solo questo, ci sono giocatori che possono dare di più ma sono in difficoltà, parlo dei grandi non degli under. Nannola e Varriale hanno fatto il loro dover, in questo momento manca la personalità di qualche grande, in certe partite serve una guida. Speravamo di recuperare qualche giocatore, ma per esempio Zingaro ha avuto una ricaduta. L' unica ricetta è testa bassa e pedalare. Adesso serve solo fare risultato per cercare di uscire da una situazione come questa. L'allenatore in questi casi è preso come responsabile, ad oggi io non so cosa succederà ma è chiaro che dopo 3 sconfitte l'operato dell'allenatore viene messo in discussione. Non siamo mai stati convinti di poter ambire ad una classifica di vertice, ora dobbiamo guardarci dietro"

Chiusura polemica: "Qualcuno di questa situazione è quasi felice, questo per farvi capire bene l'andazzo". 

La Redazione

Leggi altre notizie:FIDELIS ANDRIA Serie D Girone H