F. Andria-Foggia 1-2: Cittadino decide il derby del "Degli Ulivi" - I AM CALCIO BAT

F. Andria-Foggia 1-2: Cittadino decide il derby del "Degli Ulivi"

Fidelis Andria (ph. Laragione)
Fidelis Andria (ph. Laragione)
BatSerie D Girone H

Una rete di Cittadino a 12 minuti dalla fine ha deciso il derby tra Fidelis Andria e Foggia: una vittoria pesante per gli uomini di Corda, che reagiscono nel migliore dei modi al ko di domenica scorsa contro il Sorrento. Quinta sconfitta consecutiva per la Fidelis che, in inferiorità numerica a partire dal 33' per l'ingenua espulsione di Zingaro, ha resistito fin che ha potuto agli attacchi dei satanelli, capitolando solo nel finale. 

CRONACA: Partita nervosa fin dalle prime battute. Al 12' proteste foggiane per un presunto tocco di mano in area di rigore andriese da parte di Bedin, l'arbitro non ravvisa gli estremi per concedere la massima punizione. Al 31' grande occasione per il Foggia con il colpo di testa di Iadaresta, Segantini è miracoloso nell'evitare la capitolazione. Due minuti più tardi la svolta del match: Zingaro falcia Viscomi e l'arbitro gli mostra il cartellino rosso. Nel finale di primo tempo botta e risposta: prima va il vantaggio il Foggia con il gol di Gentile, che fulmina Segantini con un bel rasoterra. La Fidelis reagisce immediatamente e perviene al pareggio con il gol di Nannola, che supera Fumagalli con un tocco ravvicinato in area di rigore.

Nella ripresa Foggia pericoloso al 53' con Tortori, Segantini salva ancora i suoi con un uscita provvidenziale. Il portiere biancoazzurro si ripete al 60' uscendo alla disperata su Kourfalidis, deviando il tiro in angolo. Al 74' Gentile, sugli sviluppi di un calcio di punizione, calcia sull'esterno della rete. Al 78' il gol partita di Cittadino, che incenerisce Segantini con un tiro da fuori area di pregevole fattura. 

Tre punti d'oro per il Foggia, che resta in scia di Bitonto e Taranto salendo a 24 punti. La Fidelis Andria resta al palo e incassa la sesta sconfitta stagionale. 

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

La Redazione