Gli allenamenti congiunti tra squadre dovranno essere autorizzati - I AM CALCIO BAT

Gli allenamenti congiunti tra squadre dovranno essere autorizzati

Modificato l'articolo 34 comma 1
Modificato l'articolo 34 comma 1
PotenzaRubriche

Gli allenamenti congiunti saranno considerati alla pari delle amichevoli. E' quanto stabilito dalla Lega Nazionale Dilettanti che ha modificato l'articolo 34 comma 1. Difatti se due squadre volessero allenarsi sullo stesso campo dovranno essere autorizzate dal Comitato Regionale di appartenenza. Questo il testo: 

"Il Consiglio Federale 

- nella riunione del 9 novembre 2020;

- vista la modifica dell’art. 34, comma 1, del Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti proposta dalla medesima Lega;

- visto l’art. 27 dello Statuto Federale ha deliberato di approvare la modifica dell’art. 34, comma 1, del Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti, secondo il testo allegato sub A)"

TESTO ATTUALE NUOVO TESTO
Art. 34 Le gare amichevoli ed i tornei con squadre italiane Art. 34 Le gare amichevoli ed i tornei con squadre italiane
1. La disputa di gare amichevoli e l’organizzazione di tornei da parte di società deve essere autorizzata dai Comitati, dalle Divisioni e dai Dipartimenti di appartenenza. 1. La disputa di gare amichevoli e l’organizzazione di tornei da parte di società deve essere autorizzata dai Comitati, dalle Divisioni e dai Dipartimenti di appartenenza. Sono a tutti gli effetti considerate gare amichevoli, quindi soggette alla suddetta autorizzazione, anche allenamenti congiunti tra squadre di Società tra loro diverse dellaL.N.D. e tra squadre di Società della L.N.D. con quelle professionistiche, sia italiane che straniere.

Biagio Bianculli