Calciomercato LIVE

Il calcio dilettantistico pugliese segnato dalla morte di Luigi Pompa

Foto: Fabio Ferri
Foto: Fabio Ferri

Si fa ancora molta fatica ad assimilare, ma soprattutto ad accettare quanto successo nella giornata di ieri sulla Mattinata-Manfredonia. Luigi Pompa ha perso la vita in un incidente in moto, e la sua ragazza, Ilenia De Matteis, versa in gravi condizioni. Così, all'improvviso, a ciel sereno. Tutto il calcio dilettantistico pugliese è segnato da questa tragica notizia che mai avremmo voluto commentare. Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati in queste ore da ogni parte del tacco dello Stivale, da ogni squadra. Scossi i dirigenti dell'Ascoli Satriano, squadra di cui Luigi ne ha difeso i pali fino a domenica, quando proprio con la maglia gialloblu ha conquistato una sudatissima salvezza nel campionato di Promozione battendo ai play-out il Canosa, traguardo che era pronto a festeggiare in settimana con tutta la squadra. In passato ha vestito anche le maglie di Bisaccese, Sporting Daunia, oltre che essere cresciuto nel settore giovanile del Foggia. Un 25 aprile amaro, che ha toccato le coscienze di tutti. Se n'è andato un ragazzo che voleva solo godersi i suoi 26 anni, e che nel calcio, riservava quella passione che lo accompagnava sin da bambino. Ciao Luigi, che la terra ti sia lieve

Francesco Beccia